Ricamo Pop: il mio libro di ricamo contemporaneo






Rullo di tamburi, squillino le trombe... vabbè, anche meno direbbe qualcuno.



Ma per me è la realizzazione di un sogno, un progetto durato mesi, fatto di tentativi, notti insonni, progetti iniziati e buttati via, e tanta tanta insicurezza.
Ansia da prestazione, dubbi, pensare alla fine di non essere all'altezza.



Poi però subentra la voglia di creare, di sperimentare che mi ha sempre contraddistinto, la mia passione per il ricamo e la voglia di condividerla e contagiare tante altre persone.
Il desiderio di far capire che questa è si un'arte antica ma è anche eclettica e con potenzialità espressive quasi infinite... e che è davvero alla portata di tutti.
E se ve lo dico io potete fidarvi.



Come è nata l'idea di questo libro? Da appassionata del ricamo ho praticamente comprato, e continuo a farlo, ogni pubblicazione a riguardo e mi sono resa conto che erano tutti libri in lingua straniera: in italiano c'era poco o nulla, o cose molto trazionali, non nel mio stile, o comunque libri tradotti di creative straniere. Allora mi sono detta "perchè non farlo io?", perchè non creare un libro in italiano di progetti freschi, giocosi e semplici per far avvicinare le persone a questa arte bellissima?



Quando poi il progetto è diventato ufficialmente una cosa seria, vera, reale e non più un parto della mia fantasia la mia reazione è stata più o meno questa... perchè fantasticare è una cosa ma poi realizzarla davvero è tutto un altro campo da gioco. Sapete quando vi dicono "fate attenzione a quello che desiderate perchè potrebbe avverarsi?"
Ecco.



Questo libro è il risultato di una lavoro di squadra, non ho nessun problema ad ammetterlo; non sono una "One Woman Band": se ci sono persone che stimo che sanno fare cose meglio di me perchè non dovrei coinvolgerle, sfruttare le loro competenze e il loro entusiasmo? Così ho coinvolto la mia metà rosa Clara Battello che si è occupata di tutta la parte grafica e dei pattern e Ilaria Chiaratti che ha scattato foto bellissime dei progetti.
Senza contare il supporto emotivo fatto di continui brainstorming e pacche sulle spalle! ;)



Poi c'è Monique Hemsi e DMC che mi hanno fornito tutti i materiali e che mi hanno reso un'ambasciatrice un po' folle di questa arte meravigliosa: non smetterò mai di ringraziarli per la fiducia.
Insieme a DMC partiranno dal 15 Settembre una serie di workshop di ricamo nel quale oltre a presentare il libro insegnerò, a modo mio, i punti base del ricamo e come personalizzare capi di abbigliamento per renderli unici.
Se volete sapere tutte le date non vi resta che seguirmi sul mio instagram ;)



E come dimenticare Enrico Torrone de Il Castello Editore che ha accolto il progetto di questa ragazza creativa ma sgangherata e lo ha trasformato in un libro vero? Prima era una zucca nella mia testa e ora è una splendente carrozza.
E non solo fino a mezzanotte.



Il libro sarà ufficialmente in vendita in libreria e su Amazon dal 18 Settembre, ma potete già preordinarlo e tante di voi lo hanno già fatto... così, sulla fiducia...


Spero davvero vi piaccia come è piaciuto a me crearlo e che vi faccia venire voglia di provare, sperimentare e sbagliare, sbagliare un sacco!!!

Nel libro sono ovviamente presenti gli schemi dei punti utilizzati ma se avete bisogno di un aiuto in più ci sono i miei tutorial video su IGTV, due introduttivi e uno sui punti base del ricamo. Allora scaldate le dita e muovete le falangi... come dice il buon Elio ;)






Nessun commento